Buggio

La leggenda dei tre ladroni

Buggio è l’ultimo paese abitato della Val Nervia. Le su origini sono molto antiche, sicuramente almeno altomedievali. Borgo splendido da visitare, si distingue anche nella gastronomia: qui si coltiva un particolare fagiolo dalla buccia molto delicata, parimenti a quelli di Pigna e Conio.

La leggenda narra che tre ladroni, in fuga dalla Francia occitana, si rifugiarono nella Val Nervia, dando origine al paese cui diedero il nome di Buccio (termine preromano che significa Vitello), trasformatosi col tempo in Buggio.

  • Buggio
  • Buggio
  • Buggio
  • VIasta Buggio
  • Nicola Ferrarese nei boschi intorno a Buggio
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Testo a cura di Nicola Ferrarese, immagini di Claudio Cecchi.

Scroll to top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie necessari al funzionamento dello stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Puoi leggere la nostra informativa Privacy e Cookie qui. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi