Casone degli innamorati

Architettura rurale romantica

Lungo la Via Marenca che segue il crinale destro della Valle Impero si incontrano numerosi esempi di architettura rurale, principalmente caselle. Nell’opera di tracciatura col Trekker di Google Street View, non lontano dalla vetta del Monte Scuassi, abbiamo incontrato un piccolo “casone”, tipologia costruttiva con copertura a travi e travetti che reggono un tetto in “ciappe”, ovvero sottili lastre di pietra. Tale tecnica, a differenza delle caselle, permette l’edificazione di ambienti più ampi e complessi, sfruttando una quantità di materiale lapideo relativamente minore. Abbiamo soprannominato questo antico edificio “casone degli innamorati” poiché l’architrave della porta d’accesso riporta una romantica dedica, forse delle iniziali e una data, incorniciata in un cuore.

  • incisione casone degli innamorati
  • Casone degli innamorati
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Testo a cura di Nicola Ferrarese, immagini di Nicola Ferrarese

Scroll to top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie necessari al funzionamento dello stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Puoi leggere la nostra informativa Privacy e Cookie qui. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi