Il Redentore

Il simbolo dell’alta montagna per gli abitanti del Ponente

Situata sul Saccarello, che coi suoi 2201 metri sul livello del mare è il monte più alto della Liguria, la statua del Redentore domina le vallate della provincia di Imperia, alle quali volge lo sguardo, e offre le spalle alla provincia di Cuneo e alla vicina Francia. Il Redentore abbraccia col suo sguardo un paesaggio che giunge fino al Mar Ligure e che, nelle giornate più terse, gode persino del profilo della Corsica. È circondato dai pascoli alti, in cui trascorrono la stagione estiva i pastori con le mandrie e le greggi. In questo contesto tipicamente alpino è possibile osservare una grande varietà di flora e di fauna selvatiche. In particolare, è molto suggestiva la fioritura dei rododendri all’inizio della stagione estiva. I pressi della statua ospitano il Rifugio Sanremo, insieme ai ruderi di una batteria risalente al secondo conflitto mondiale.

La statua bronzea del Cristo Redentore è posizionata sulla sommità dell’anticima orientale del Monte Saccarello, a quota 2164 m.

Affacciata a strapiombo sulla Valle Argentina e sul paese di Verdeggia, fa parte di una serie di 20 monumenti edificati sulle vette più alte delle regioni italiane per volere di Papa Leone XIII in occasione del Giubileo del 1900.

  • Redentore
  • Redentore
  • Federica Sibilla al Redentore
  • Federica Sibilla al Redentore
  • Federica Sibilla al Redentore
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Testo a cura di Nicola Ferrarese, Melania D’Alessandro, immagini di Nicola Ferrarese

Scroll to top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie necessari al funzionamento dello stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Puoi leggere la nostra informativa Privacy e Cookie qui. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi