Giara di Rezzo

La Valle della Giara e i suoi spettacolari ponti

La Giara di Rezzo è un affluente del torrente Arroscia.
La valle della Giara ospita tre villaggi medievali di grande importanza storica: Rezzo, Lavina e Cenova. Il primo, attuale Comune, fu un punto strategico militare, come dimostra l’ancora presente Castello dei Clavesana.
Lavina, e prima ancora l’antica Lavinella che sorgeva più a monte, fungeva da porta d’accesso alla mulattiera verso le vie marenche della Valle Impero.
Cenova fu la patria di una scuola di lapicidi che, dal XV secolo, arricchì di tesori in pietra il ponente ligure.
Data la grande importanza economica e militare della Valle della Giara, furono fondamentali i punti di attraversamento del torrente. Seguendo il suo corso si incontrano così numerosi e spettacolari ponti, nati per la maggior parte tra il XV e il XVII secolo.
L’importanza della rete viaria era tale che, per secoli, tutti i capi famiglia di Rezzo dovevano prestare due giornate di lavoro gratuito all’anno per la manutenzione e restauro dei tracciati.

Fonte: La valle di Rezzo, Gianni de Moro, volume primo, Dominici Editore 1988

  • Luca Patelli al Giara di Rezzo
  • Giara di Rezzo
  • Giara di Rezzo
  • Giara di Rezzo
  • Luca Patelli al Giara di Rezzo
  • Corrado Agnese al Giara di Rezzo
  • Giara di Rezzo
  • Giara di Rezzo
  • Giara di Rezzo
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Testo a cura di Nicola Ferrarese, immagini di Nicola Ferrarese

Scroll to top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie necessari al funzionamento dello stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Puoi leggere la nostra informativa Privacy e Cookie qui. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi