Caselle sul Pizzo d’Evigno

Antichi rifugi di chi lavorava nei campi

Le “caselle” sono caratterizzate da una semplice struttura a capanna interamente costruita in pietra. Venivano utilizzate come punto di appoggio da pastori e contadini.
L’area intorno al Pizzo d’Evigno, quella del Guardiabella e il crinale tra le valli Impero e Armea, sono ricche di tali costruzioni, edificate grazie alla disponibilità di materiale lapideo.

  • Corrado Agnese in una casella del monte Ceresa
  • Curiosa casella con due vani esterni dietro al Pizzo d'Evigno
  • Il Trekker di Google Street View accanto alle caselle della Liguria
  • Casella sul Pizzo Montin con Federico Nasi e il Trekker di Google Street View
  • Interno della casella del Pizzo Montin
  • Il Trekker di Google Street View accanto alle caselle della Liguria
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Testo a cura di Nicola Ferrarese, immagini di Nicola Ferrarese, Corrado Agnese.

3 thoughts on “Caselle sul Pizzo d’Evigno

  1. […] caselle sono molto diffuse nelle aree prative del Guardiabella e del Pizzo d’Evigno. Fornivano un riparo a chi si dedicava al lavoro nei […]

  2. […] Vai alla casella con l'albero dentro Scopri di più sulle caselle […]

  3. […] Una delle più grandi caselle, perfettamente conservata Scopri di più su questa casella Torna all'articolo principale […]

Comments are closed.

Scroll to top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie necessari al funzionamento dello stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Puoi leggere la nostra informativa Privacy e Cookie qui. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi