Open post
Doriana Agnelli al Forte Centrale

Forte Centrale

A difesa del confine con la Francia In seguito al passaggio della Contea di Nizza alla Francia, il Colle di Tenda venne a trovarsi in una delicata posizione di frontiera. Per questo motivo il Regio Esercito optò nel 1881 per la costruzione di un forte che terminò nel 1885. Nel 1947 passò alla Francia col […]

Continua a leggereMore Tag
Open post
Ricovero Q

Ricovero Q

Ricovero per le truppe sul Vallo Alpino Il Ricovero Q si trova sul versante ovest del Monte Ceriana, nei pressi del bivio tra Cima Marta e Bassa di Sanson. La struttura fa parte delle opere difensive del Vallo Alpino ed era adibita a rifugio dei soldati in caso di bombardamento. Ha la caratteristica forma a […]

Continua a leggereMore Tag
Open post
Sentiero degli Alpini Pietravecchia

Scavato nella roccia

Il tratto più famoso del Sentiero degli Alpini Il tratto più famoso e spettacolare del Sentiero degli Alpini lungo la parete rocciosa del Pietravecchia è sicuramente quello interamente scavato nella roccia del Pietravecchia. Originariamente dotato di pilastri e parti metalliche, queste furono rimosse con l’abbandono del dopoguerra per essere rivendute. Testo a cura di Nicola […]

Continua a leggereMore Tag
Open post
Vista del Lago Tenarda da Monte Grai

Monte Grai

La sentinella della valle Il massiccio del Monte Grai, 2013 m, è caratterizzato da un ripido pendio erboso sul lato sud e da un salto roccioso a nord. Sul suo fianco passa l’ardita e panoramica strada militare del Vallo Alpino di collegamento tra Colle Melosa e i Baraccamenti di Marta. Da qui si gode di […]

Continua a leggereMore Tag
Open post
Baraccamenti Passo Garlenda

Baraccamenti ottocenteschi di Passo Garlenda

Edifici militari sul crinale della Liguria Il Passo di Garlenda, già individuato come valico della “strada maestra” in una cartografia del 1691, collega la Valle Argentina e l’alta Val Tanaro.Sulla sua sella sono presenti alcuni baraccamenti, edificati a fine XIX secolo insieme a quelli di Passo Fronté, previsti a supporto della batteria (insieme di pezzi […]

Continua a leggereMore Tag
Open post
Passo Fronté

Baraccamenti ottocenteschi di Passo Fronté

Baraccamenti ottocenteschi d’altura Il Passo Fronté, posto ai piedi dell’omonimo monte, ospita alcuni edifici militari edificati a fine XIX secolo per ospitare, insieme a quelli presso Passo Garlenda, truppe e materiale a supporto della batteria (insieme di pezzi d’artiglieria) di protezione del Monte Saccarello.La delocalizzazione di depositi e alloggi delle truppe rispetto al corpo principale […]

Continua a leggereMore Tag
Open post
Fortificazioni ottocentesche del Saccarello

Le Fortificazioni del Monte Saccarello

I cannoni sulla vetta della Liguria Il Monte Saccarello, con i suoi 2200 m è la vetta più alta della Liguria.Nel 1896 vi è stata costruita una batteria (insieme di pezzi d’artiglieria) di protezione in barbetta (protetta da un parapetto), armata con cannoni orientati verso i valloni che risalgono da Briga e i diversi colli […]

Continua a leggereMore Tag
Open post
Casamatta verso Cima Marta

Centro Rionard

Fortificazione del Vallo Alpino Il centro di resistenza Rionard è stato realizzato nel 1938 a completamento del sistema difensivo 13° Caposaldo Marta.Posto sul versante meridionale dell’omonimo colle, era composto da un ingresso protetto da una porta garitta armata con mitragliatrice, un corridoio con porte stagne che conduceva al ricovero per gli uomini, deposito acqua e […]

Continua a leggereMore Tag
Open post
Cima Marta

Balcone di Marta

Cima Marta, quota 2138 m, domina la Valle di Saorge e la Valle Argentina.Punto strategico, venne fortificato già dagli austro-piemontesi.È raggiunta da una strada rotabile in quanto assunse un eccezionale valore strategico, trovandosi di fronte all’opera francese dell’Authion.Vi fu posizionata una batteria allo scoperto, armata con pezzi di medio calibro, ma poteva colpire direttamente obiettivi […]

Continua a leggereMore Tag
Open post
Baraccamenti della Marta

Baraccamenti di Marta

Edifici militari di fine ottocento I sei edifici che costituiscono i Baraccamenti di Marta sono stati costruiti in una zona pianeggiante a partire dal 1890 per alloggiare oltre 500 uomini, 30 quadrupedi, munizioni e rifornimenti. L’opera, parte del sistema difensivo del confine con la Francia, era al servizio del campo trincerato costituito da cinque batterie […]

Continua a leggereMore Tag

Posts navigation

1 2
Scroll to top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie necessari al funzionamento dello stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Puoi leggere la nostra informativa Privacy e Cookie qui. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi