Open post
Recinto in pietra per il bestiame in Liguria di Ponente sopra Torria

Campu Repau

Un enorme recinto di pietra sopra Torria Nella zona detta “Campo Repau” o “Campu Repaàu” è presente un enorme recinto in pietra di circa 320 m di perimetro, più di 6.000 mq di superficie.Presenta resti di edificazioni in pietra a secco, forse caselle, al suo interno. Testo a cura di Corrado Agnese e Nicola Ferrarese […]

Continua a leggereMore Tag
Open post
Neviera pizzo d'Evigno

Neviera del Pizzo d’Evigno

Il sistema per avere ghiaccio tutto l’anno Le neviere erano enormi pozzi con spesse mura atti a stipare e conservare grandi quantità di neve, durante il periodo della Piccola Era Glaciale che va dalla metà del XIV alla metà del XIX secolo.Questa neviera, una delle tre rinvenute intorno alla vetta del Pizzo d’Evigno, è purtroppo […]

Continua a leggereMore Tag
Open post
Monte Guardiabella

Teleferiche sul Monte Guardiabella

Il trasporto del fieno in paese Il Monte Guardiabella (1216 m) sorge alle spalle del paese di Aurigo ed è stato, con i suoi pascoli, la primaria fonte di foraggio per la Valle Impero dal medioevo fino alla metà del secolo scorso, quando l’economia contadina era legata indissolubilmente agli animali da soma.Per trasportare le balle […]

Continua a leggereMore Tag
Open post
Pecore Brigasche al Sotto di San Lorenzo

Pecore Brigasche al Sotto di San Lorenzo

Nel gregge di “Giuanin” Lanteri La cultura pastorale occitana ha selezionato nel tempo le pecore Brigasche, razza con profilo di montone e corna ritorte all’indietro per i maschi. La taglia piccola e robusta è adatta ai terreni impervi delle Alpi liguri e delle terrazze costiere dove sverna. Fornisce poco latte ma prelibato, utilizzato per la […]

Continua a leggereMore Tag
Open post
Corrado Agnese e il menhir del Sotto di San Lorenzo

Sotto di San Lorenzo

Punto di passaggio e di incontro Il Sotto di San Lorenzo è una dolina, avvallamento di origine carsica, ai margini del Bosco di Rezzo, lungo la via Marenca. Dalla notte dei tempi ospita un menhir, forse antico segnale di confine, e un masso a coppelle naturali modificate dall’uomo, atto a funzioni magico-religiose.Il Sotto di San […]

Continua a leggereMore Tag
Open post
Le case di Poilarocca

Poilarocca

Paese fantasma dove il tempo si è fermato Poilarocca è un tipico modello di insediamento agricolo stagionale delle Prealpi Liguri, che ospitava sino al primo dopoguerra per 6/7 mesi all’anno dai 170 ai 200 contadini distribuiti in 35 unità abitative in pietra. Questi abitanti, durante il resto dell’anno, risiedevano nella vicina Mendatica, collegata tramite alla […]

Continua a leggereMore Tag

Posts navigation

1 2 3 4
Scroll to top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie necessari al funzionamento dello stesso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Puoi leggere la nostra informativa Privacy e Cookie qui. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi