Le Fortificazioni del Saccarello

I cannoni sulla vetta della Liguria

Il Monte Saccarello, con i suoi 2200 m è la vetta più alta della Liguria.
Nel 1896 vi è stata costruita una batteria (insieme di pezzi d’artiglieria) di protezione in barbetta (protetta da un parapetto), armata con cannoni orientati verso i valloni che risalgono da Briga e i diversi colli tra il Monte Bertrand e Collardente.
Poco sotto la vetta, al riparo dai colpi nemici e scavati nella roccia viva, si trovano la riservetta per le munizioni e il ricovero uomini.
Altre caserme a servizio dell’opera principale sono dislocate tra Passo Tanarello, Passo di Garlenda e Passo Fronté.
La batteria del Saccarello era parte del sistema difensivo del confine francese.

Testo a cura di Claudio Cecchi, immagini di Fabio Zenoardo, Claudio Cecchi, Nicola Ferrarese, Corrado Agnese.
Fonti:
-DIFESE MILITARI ED EVENTI BELLICI (1940-1945) IN PROVINCIA DI IMPERIA
(DAVIDE BAGNASCHINO)