Giardini Botanici Hanbury

Un microclima unico al mondo

I Giardini Botanici Hanbury, uno dei parchi di acclimatazione più importanti del mondo, sono stati creati nel 1867 dal filantropo britannico Sir Thomas Hanbury.
La presenza di microclimi differenti sul promontorio di Capo Mortola ha infatti favorito la messa a dimora di piante provenienti da tutto il pianeta.
I Giardini, venduti dagli eredi nel 1960 allo stato italiano, sono attualmente gestiti dall’Università degli Studi di Genova e visitabili tutto l’anno.

Testo a cura di Ilaria Veneruso, immagini di Corrado Agnese e Nicola Ferrarese.