Colle Castellaretto

L'ipotesi del castellaro

Su Capo Cervo, in vetta ai 215 m del Colle Castellaretto, sono state segnalate in passato tracce di un possibile insediamento preistorico. Alcune strutture murarie, visibili anche dall’alto, insieme al ritrovamento di frammenti ceramici avvalorano la tesi del castelliere.
Spesso inoltre in Liguria i toponimi sono correlati alla storia del luogo.
Il sito, che non è stato ancora oggetto di scavo o di studi approfonditi, è in collegamento visivo col Monte Follia, sede di un castellaro utilizzato fino all’epoca romana.

Testo a cura di Nicola Ferrarese, immagini di Nicola Ferrarese. Informazioni tratte dal volume Museo Civico di Palazzo del Parco, a cura di Daniela Gandolfi.